Habitus non facit monacum
Ancona, Museo archeologico

curato con Silvia Cuppini
UniversitÓ degli Studi, Urbino

Quando il vestito Ŕ un modo di dire o il modo di dire Ŕ un vestito?
Settanta modi di dire che si propongono di vestire le intercapedini delle strutture museali.
Al pubblico la proposta di spostare lo sguardo dagli oggetti stabili agli oggetti effimeri.
La moda e il moderno irrompono nel classico creando nuove classi di visibilitÓ.
Il classico prova invidia o si riposa?
Lĺunica certezza Ŕ che il visitatore nei consolidati percorsi incontrerÓ gli ospiti di questo palazzo coi quali pu˛ tentare nuovi percorsi di senso nei modi di dire che gli appartengono.